HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Licenziamento del lavoratore in malattia.
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

19 ottobre 2015


Quali le condizioni? Si computano anche le assenze per infortunio sul lavoro?



La malattia può costituire causa di licenziamento o per impossibilità sopravvenuta della prestazione oppure qualora il lavoratore, a causa di malattia, risulti assente per un determinato periodo di tempo, essendo consentito al datore di lavoro licenziare il lavoratore in malattia superati i limiti di conservazione del posto di lavoro (periodo di comporto) stabiliti dalla legge o dai contratti collettivi di categoria.


Trascorso il periodo di comporto, il datore di lavoro può recedere dal contratto di lavoro rispettando le procedure previste per il licenziamento, poiché la scadenza del periodo di comporto non determina automaticamente il licenziamento del lavoratore, ma occorre un atto di recesso da parte del datore di lavoro, tempestivo (infatti, la mancanza di tempestività rispetto ai fatti posti a fondamento della decisione di recedere dal contratto di lavoro, rappresenta un elemento dal quale può desumersi l’arbitrarietà del licenziamento perchè determinato da motivazioni che non sono più attuali), con indicazione delle ragioni e almeno del numero globale dei giorni di assenza del lavoratore integranti il comporto.


Quanto ai giorni di assenza per l’infortunio sul lavoro, secondo la giurisprudenza, non possono entrare a far parte computo del periodo di comporto, ai fini del superamento del periodo di comporto, i soli giorni di assenza per inabilità temporanea assoluta riconosciuti dall’INAIL a seguito dell’infortunio sul lavoro, con conseguente computabilità dei giorni di malattia che, pur essendo addebitati dal lavoratore allo stesso infortunio, non sono stati qualificati come tali dall’INAIL (Cassazione n.683/08).




Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Il mobbing in Italia -parte seconda-.
Il contratto di lavoro part-time.
Anche la pubblica amministrazione, se sbaglia, deve pagare.
Annullamento di contravvenzioni stradali.
Limiti alla ripetizione di trattamenti pensionistici INPS.
Trasferimento ramo d’azienda.
Incidente stradale e risarcimento del danno.
IndennitÓ di accompagnamento agli stranieri.
Multe Autovelox.
Azienda pubblica e bisogni umani.
Buone nuove sulle cartelle esattoriali.
Cinture di sicurezza in auto.
Norme di circolazione stradale e mezzi di soccorso.
Indennizzo per infortunio sul lavoro o malattia professionale.
Il mobbing in Italia-parte terza-
Espressioni ingiuriose e licenziamento.
Il mobbing in Italia-parte quarta-
Nulla la multa del vigile in borghese.
Mediazione civile e commerciale e formazione.
NovitÓ sul ’fermo auto’.
DELLO STESSO AUTORE
Violazioni al codice della strada.
Quesiti legali-Quando il coniuge Ŕ spesso fuori per lavoro......
Equa riparazione per un processo troppo lungo.
Finanziaria 2005 e spese di giustizia.
Quesiti legali-IndennitÓ di malattia e rapporto di lavoro a tempo determinato.
Contestazione immediata delle violazioni del codice della strada.
La nuova mediazione civile e gli obblighi di informazione dell’avvocato.
Contestazione verbale infrazioni stradali.
Quesiti legali- Divorzi low cost e last minute.
LibertÓ di "parabolica" in condominio
La riforma del diritto societario
Quesiti legali-Autocertificazione.
Quesiti legali- Accesso su strada pubblica e passo carrabile.
Contratto “preliminare” di vendita.
Quesiti legali-Locazione e abitabilitÓ.
Divieto d’accesso alle vie del centro per i cani......
Multe legittime anche se notificate senza firma autografa dell’agente?
Apertura finestre in edificio condominiale.
ResponsabilitÓ del medico e linee - guida degli ospedali.
Quesiti legali-Quando l’appartamento in fitto Ŕ pignorato.....
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n┬░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione