HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
A proposito di festivitÓ natalizie.....
di Erminia Acri  ( erminia.acri@lastradaweb.it )

27 novembre 2015



Quali sono e come sono retribuite le festivitÓ?



Nel nostro ordinamento giuridico sono considerate giornate festive, agli effetti civili, le domeniche, le festività nazionali e infrasettimanali individuate dalla legge ed altre ricorrenze previste dai contratti collettivi di categoria.


Festività nazionali previste dalla legge sono:

- il 25 aprile (anniversario della liberazione)

- il 1° maggio (festa del lavoro)

- il 2 giugno (festa della Repubblica)


Festività infrasettimanali previste dalla legge sono:

- 1° gennaio (capodanno)

- 6 gennaio (Epifania)

- il giorno di lunedì dopo Pasqua (mobile)

- il 15 agosto (Assunzione della Beata Vergine Maria )

- il 1° novembre (Ognissanti)

- l’8 dicembre (Immacolata Concezione )

- il 25 dicembre (Natale)

- il 26 dicembre (Santo Stefano)


I contratti collettivi di categoria, in genere, prevedono quale ulteriore festività il giorno del Santo Patrono del luogo dov’è ubicata la sede di lavoro.


Nelle giornate festive, il lavoratore ha diritto ad astenersi dal lavoro ed a ricevere un particolare trattamento economico. Ai lavoratori retribuiti in misura fissa (impiegati) spetta la normale retribuzione globale di fatto giornaliera che, per essi, è compresa nella retribuzione fissa, corrisposta, in genere, a scadenza mensile, sicchè la retribuzione mensile di tali lavoratori non subisce variazioni in dipendenza del numero delle festività infrasettimanali ricorrenti nel mese. Solo quando le festivita’ coincidono con la domenica spetta una quota aggiuntiva di retribuzione, pari ad 1/26 della retribuzione mensile, salvo miglior trattamento previsto dai contratti collettivi .


I lavoratori retribuiti in relazione alle ore di lavoro effettuate (operai), in occasione delle ricorrenze festive, hanno diritto alla normale retribuzione globale di fatto giornaliera, compreso ogni elemento accessorio, nella misura di 1/6 dell’orario settimanale di lavoro, salvo miglior trattamento previsto dai contratti collettivi. Il pagamento spetta anche quando le festivita’ coincidono con sabato e domenica.


Se il lavoratore, per ragioni inerenti al servizio o per esigenze aziendali, debba prestare la propria attività nelle suddette giornate, lo stesso ha diritto al compenso spettante per le ore lavorate con la maggiorazione prevista dai contratti collettivi per il lavoro festivo.





Erminia Acri-Avvocato

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Questioni di identitÓ.
Indennizzo per infortunio sul lavoro o malattia professionale.
La patente a punti nelle decisioni dei giudici.
Il mobbing in Italia-mobbing e maternitÓ.
Limiti alla ripetizione di trattamenti pensionistici INPS.
Servizio telefonico a condizioni agevolate.
Contestazione immediata delle violazioni del codice della strada.
Preliminare di vendita di un immobile privo del certificato di abitabilitÓ.
Nuove disposizioni sugli autovelox fissi.
Permessi lavorativi Legge 104/92.
Trasferimento ramo d’azienda.
Controllo della velocitÓ e tutor.
Cancellati causa di servizio, pensione privilegiata ed equo indennizzo per i lavoratori pubblici.
InidoneitÓ fisica sopravvenuta e licenziamento.
Valide le multe elevate dagli ausiliari del traffico?
La figura professionale del mediatore familiare.
Uso del cellulare in auto
Cinture di sicurezza in auto.
Anche la pensione Ŕ pignorabile......
Requisiti reddituali per la pensione di inabilitÓ.
DELLO STESSO AUTORE
Violazioni al codice della strada.
Quesiti legali-Quando il coniuge Ŕ spesso fuori per lavoro......
Equa riparazione per un processo troppo lungo.
Finanziaria 2005 e spese di giustizia.
Quesiti legali-IndennitÓ di malattia e rapporto di lavoro a tempo determinato.
Contestazione immediata delle violazioni del codice della strada.
La nuova mediazione civile e gli obblighi di informazione dell’avvocato.
Contestazione verbale infrazioni stradali.
Quesiti legali- Divorzi low cost e last minute.
LibertÓ di "parabolica" in condominio
Un condomino pu˛ dissociarsi dalle liti?
Quesiti legali-Di chi Ŕ il sottotetto?
Quesiti legali-Disservizi Telecom.
Cinture di sicurezza in auto.
Accertamento violazioni dei limiti di velocitÓ.
Autovelox senza decreto prefettizio.
Quesiti legali-Affido condiviso ed esercizio congiunto della potestÓ.
La scomparsa del coniuge
La "guida con ciabatte".....
Quesiti legali-Portiere in ’condominio’.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di lÓ del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e lÓ - CuriositÓ
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
ComunitÓ e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n┬░ 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione