HOME - GLI AUTORI - LE SEZIONI - VIDEO - LINK
 

Inviaci un tuo articolo

Partecipa anche tu !
Scrivi un articolo

   Cerca nel nostro archivio:
Il legame tra creatività e follia.
di Fernanda Annesi  ( fernanda_65@yahoo.it )

22 maggio 2010



Attenzione!


 

New Neuroscienze

La creatività può essere definita come l’abilità a produrre lavoro nuovo e significativo, opposto a quello bizzarro e banale. Un principale approccio psicometrico per misurare le differenze individuali nella creatività è rappresentato dalla somministrazione dei test di pensiero divergente. Questi test prevedono la ricerca di risposte nuove alle varie domande proposte, ossia la flessibilità nelle risposte. Molte linee di evidenze sostengono che la trasmissione dopaminergica gioca un ruolo importante nella creatività e nel comportamento.

In un lavoro recente ed interessantissimo (de Manzano Ö, Cervenka S, Karabanov A, Farde L, Ullén F. Thinking Outside a Less Intact Box: Thalamic Dopamine D2 Receptor Densities Are Negatively Related to Psychometric Creativity in Healthy Individuals. 2010 PLoS ONE 5(5): e10670. doi:10.1371/journal.pone.0010670) viene ad essere studiata la relazione fra l’abilità creativa e l’espressione dei recettori dopaminergici D2 in soggetti sani.

Alterazioni nella funzione dopaminergica e nell’attività dei recettori D2 sono stati associati ad entrambi i sintomi, positivi e negativi, psicotici. Una indicazione su dove aspettarsi differenze regionali nella densità dei recettori D2 viene dal legame esistente fra creatività e psicopatologia. La densità dei recettori D2 è stata misurata in quelle strutture e processi delle aree associative corticostriatali-talamocorticali che si sovrappongono con le regioni e le reti che influenzano la schizofrenia e i disordini bipolari, mediante la PET (Positron Emission Tomography) e correlata ai punteggi ottenuti sui test divergenti.

È stato evidenziato che esiste una correlazione negativa fra densità dei recettori D2 nel talamo e buone prestazioni creative. Questi risultati dimostrano che il sistema recettoriale D2, specificatamente la funzione talamica, è importante per una buona performance di creatività nei soggetti sani. Da ricordare che anche nella schizofrenia è dimostrato essere presente una bassa concentrazione di recettori D2 in questa stessa area.

Una diminuita densità dei recettori D2 nel talamo abbassa il filtro dei segnali che provengono al talamo, incrementando quindi il flusso verso le aree corticali. Questo, in combinazione con le funzioni cognitive corticali, potrebbe incrementare la performance sui test di pensiero divergente e condurre quindi ad una maggiore creatività.

Ferdinanda Annesi - Biologo C.N.R.

SERVIZI
Home
Stampa questo lavoro
(per una stampa ottimale si consiglia di utilizzare Internet Explorer)

Segnala questo articolo
Introduci il tuo nome:
Introduci email destinatario:

STESSA CATEGORIA
Le oscillazioni delle aree cerebrali.
La neurobiologia della saggezza.
Ossitocina...
Ecco perché il cibo può diventare una droga!
L’eccessiva magrezza (o l’obesità)...
Ricordare...
Il cervello e l’amore.
Vita sociale dei moscerini.
Tumori...
Dove nasce la coscienza...
L’attenzione nel rosso, la creatività nel blu.
Dal pelo... il cervello?
La farmacologia dei disturbi d’ansia.
Tracce mnemoniche.
Il dolore è maggiore...
I fenomeni cerebrali associati alla musica.
Abitudini e novità.
Il loop fra astrociti e neuroni nell’epilessia.
Lo specchio delle emozioni.
Lo sguardo nel vuoto...
DELLO STESSO AUTORE
I puntini sulle i !
Gli effetti benefici della curcumina.
Libertà...
La più bella.
Il coltello nella piaga.
Fotografie.
La forza in sé.
La traccia.
Le varie fasi dell’amore.
Il dolore è maggiore...
Quando la settimana volge al termine...
Le armonie...
La punta dell’iceberg.
Le risorse, dalle difficoltà.
La Stanza delle Dinamiche.
Uomo.
Qualcosa di diverso.
Il dono della vita.
Senza dire una parola.
L’oggettività dell’Amore.
ARCHIVIO ARTICOLI
Rubriche
Settore Legale
Medicina, Psicologia, Neuroscienze e Counseling
Scienza & Medicina
Emozioni del mattino - Poesie
Economia, Finanza e Risorse Umane
Cultura
Parli la lingua? - DIZIONARI ON LINE
Proverbi e Aforismi
Al di là del muro! - Epistole dal carcere
Editoriali
Organizza il tuo tempo
PROGETTO SCUOLA
La Finestra sul cortile - Opinioni, racconti, sensazioni...
Legislazione su Internet
Psicologia della comunicazione
La voce dei Lettori .
Filosofia & Pedagogia
Motori
Spulciando qua e là - Curiosità
Amianto - Ieri, oggi, domani
MUSICA
Il mondo dei sapori
Spazio consumatori
Comunità e Diritto
Vorrei Vederci Chiaro!
News - Comunicati Stampa
Una vita controvento.

PROPRIETARIO Neverland Scarl
ISSN 2385-0876
Iscrizione Reg. Stampa (Trib. Cosenza ) n° 653 - 08.09.2000
Redazione via Puccini, 100 87040 Castrolibero(CS)
Tel. 0984852234 - Fax 0984854707
Direttore responsabile: Dr. Giorgio Marchese
Hosting fornito da: Aruba spa, p.zza Garibaldi 8, 52010 - Soci (Ar)
Tutti i diritti riservati


Statistiche Visite
Webmaster: Alessandro Granata


Neverland Scarl - Corso di formazione